Squitieri Italo - Sito ufficiale del Portale Web "Bernalda Net"

Vai ai contenuti

Menu principale:

Squitieri Italo

Bernalda > Pinacoteca comunale

PINACOTECA COMUNALE D'ARTE MODERNA "BERNALDA - METAPONTO"


Italo Squitieri

(Potenza 1907 - Cortina d'Ampezzo 1994)
pittore italiano


"Attesa", 1992
(Olio su tela, cm 50 x 70)

Compie i suoi studi a Pavia e all'Accademia di Brera a Milano. In questa città conduce una vita piena di fermenti, tanto che per mettere ordine alle sue idee, ritorna spesso a Potenza e dipinge paesaggi e donne lucane. Spirito avventuroso e nomade, viaggia e soggiorna in tutto il mondo. A Parigi incontra Picasso, Coctean, Max Ernest ed Hemingway.
Rimane particolarmente affascinato sulle rovine di Petra che gli ricordano la città dei Sassi, la sua Lucania, perché, anche se ama definirsi cittadino del mondo, è un artista mediterraneo, lucano, solare.
La sua vicenda artistica si svolge per "cicli" e le opere risentono dapprima l'influenza degli impressionisti, poi dei futuristi.
A Cortina d'Ampezzo incontra Sironi e conosce il successo immediato: ritrae le donne più belle del mondo. Dipinge i grandi blocchi dolomitici e i "tabià" (grandi fienili delle valli alpine) con potenti volumi, generati dalle vaste superfici, disposte con sapienti elementi architettonici, atti a conferire alle composizioni forza dinamica.


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu