Le foto dell'olio e i suoi strumenti a Bernalda - Sito ufficiale del Portale Web "Bernalda Net"

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le foto dell'olio e i suoi strumenti a Bernalda

Bernalda > L'olio e i suoi strumenti a Bernalda


Foto di Gianpaolo Palazzo
una serie di panàr (panieri),
di capàs (recipienti di terracotta verniciata con due anse usati per contenere acqua, olio o vino)
e di jarrafòn (recipienti di terracotta con una o due anse, usati per conservare olio o vino).
In alto quattro ngín (lunghi bastoni con alla base una seconda diramazione,
che permetteva di poterli appendere ad un chiodo o a un ramo.
Usati, generalmente, per la raccolta dei fichi e delle olive).


Foto di Gianpaolo Palazzo

Da sin. in alto alcuni fíšqul
(fiscoli, gabbie di fibre vegetali su cui si pongono le olive per sottoporle alla pressatura),
seguono poi una serie di zzínn (recipienti cilindrici zincati di varia capienza usati per contenere l'olio),
vari capasíedd (recipienti cilindrici di terracotta verniciati, con coperchio di legno,
usati per conservare sotto sale olive alla concia, alici e altri alimenti),
'u jarrafòn(recipiente di terracotta con una o due anse, usato per conservare olio o vino),
'u píatt (il piatto), e 'u varríl (il barile).
In alto a destra 'u ngín (lungo bastone con alla base una seconda diramazione,
che permetteva di poterlo appendere ad un chiodo o ad un ramo.
Usato, generalmente, per la raccolta dei fichi e delle olive).
Per terra 'a racanèdd (telo ricavato anticamente da più sacchi di canapa tagliati e
cuciti insieme con lo spago, utilizzato per la raccolta delle olive).


Foto di Gianpaolo Palazzo

due gazebi con bottiglie di júogghj (olio),
'a damggiàn (la damigiana) e alcuni alberelli d'alíj (ulivo).


Foto di Gianpaolo Palazzo

Da sin. una serie di zzínn (recipienti cilindrici zincati di varia capienza usati per contenere l'olio),
vari capasíedd (recipienti cilindrici di terracotta verniciati, con coperchio di legno,
usati per conservare sotto sale olive alla concia, alici e altri alimenti),
'u jarrafòn (recipiente di terracotta con una o due anse, usato per conservare olio o vino)
e 'u píatt (il piatto) .
Per terra 'a racanèdd (telo ricavato anticamente da più sacchi di canapa tagliati e
cuciti insieme con lo spago, utilizzato per la raccolta delle olive).


Foto di Gianpaolo Palazzo

Da sin. una serie di msuríedd
(cilindri di varie dimensioni usati per misurare l'olio o per condire il cibo),
di panàr (panieri) e 'a sprtèdd (canestra a sponde basse con o senza manici).
In alto e per terra 'a racanèdd (telo ricavato anticamente da più sacchi di canapa tagliati e
cuciti insieme con lo spago, utilizzato per la raccolta delle olive).

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu